CLEAN COAST SARDINIA

Clean Coast Sardinia – inizio.

E’ iniziato tutto nel maggio del 2018 con la pulizia di una spiaggia del sud Sardegna in solitaria.
Guanti e sacchetto alla mano Anna Kowalska, insegnante di inglese trapiantata in Sardegna, ha iniziato a raccogliere di tutto, plastica, mozziconi di sigarette, fazzoletti di carta.  E ha messo tutto sui social per coinvolgere altre persone.
Il suo gesto ben presto è diventato virale e contagioso e le sue passeggiate si sono trasformate in incontri, eventi flash mob che hanno coinvolto amici, turisti, bagnanti, curiosi e personalità del calibro di Francisco
Porcella. Tutti spinti dall’amore per il nostro mare.

Nasce così l’idea di CleanCoastSardinia, un progetto locale, ma con respiro internazionale, che mira a sensibilizzare sulle questioni ambientali riguardanti la Sardegna, in particolare le sue coste, le sue spiagge e il suo mare. Il nostro mare. Pulendo le spiagge, sostenendo uno stile di vita a basso impatto ambientale con l’obiettivo di limitare soprattutto il consumo di plastica, promuovendo il turismo ecosostenibile e educando i più giovani al rispetto delle coste e all’azione di salvaguardia, speriamo che questa nostra bellissima isola rimanga tale e non debba mai condividere il triste destino di molti luoghi nel mondo i cui mari sono ormai inondati dai rifiuti. Il nostro desiderio è che chi è nato qui, così come chi ha scelto la nostra Isola come sua nuova casa o per la propria vacanza, possa continuare a godere di questo paradiso terreste chiamato Sardegna. Se condividi i nostri obiettivi, unisciti a noi. Per il nostro mare.
Un mare d’amare.

U

Porto Paglia nel Sulcis – la pulizia di Clean Coast Sardinia. La tappa No 2 estate 2020

La seconda tappa di quest’estate – il 14 luglio siamo andati a pulire una delle spiagge della costa del Sulcis-Inglesiente. Porto Paglia, nel comune di Gonnesa.

Abbiamo trovato molta microplastica e i rifiuti incastrati tra la vegetazione e le dune. Bottiglie e contenitori di plastica, insieme agli involucri e polistirolo. Ma anche ciabatte, spazzolini, gomme, tubi. Il risultato: circa 70 kg.

Un grazie speciale a Francesca, la nostra nuova ambasciatrice in zona e a tutti nostri volontari. Un ringraziamento anche a Waste Free Oceans, il nostro nuovo partner!

L’articolo su Unione Sarda online: Plastica, ciabatte e spazzolini: settanta chili di rifiuti sulla spiaggia di Porto Paglia

 

Clean Coast Sardinia in Ogliastra!

04/07/2020. Il primo beach-cleanup dopo l’emergenza COVID-19. Non avevamo mai organizzato un evento in Ogliastra. Siamo andati per pulire la spiaggia di Isula Manna e per essere protagonisti di un meraviglioso progetto. Siamo arrivati da diverse parti dell’isola – Porto Torres, Dorgali, Cagliari e ditorni.

Bottiglie di plastica, bottiglie di vetro, cassette fate in polistirolo, usate dai pescatori. Contenitori vari in plastica, involucri, salviette, pacchetti di sigarette – un totale di 30 buste di rifiuti raccolti tra la spiagga e la pineta, raccolti da 10 volontari di Clean Coast Sardinia.

Questa pulizia è stata anche la prima in collaborazione con Waste Free Oceans. Grazie!!

 

Poetto pulizia di emergenza 22 dicembre 2019

Pulizia di emergenza al Poetto domenica 22 dicembre. Andiamo a raccogliere i rifiuti dopo l’ultima mareggiata. Appuntamento di fronte alla Marinella alle ore 15:00. Portate guanti e buste. Si raccomanda massima puntualita’.

 

Cleaning the Poetto beach – International Coastal Cleanup Day 2019

This year for the second time the volunteers of Clean Coast Sardinia organised a beach cleanup at the Poetto beach in Cagliari, as a part of the international event started by Ocean Conservancy. The International Coastal Cleanup Day, which this year coincided with World Clean Up Day, took place on the 21 September 2019.

More than 200 people came to help clean the beach and the surroundings. The majority were the children from the international Sacro Cuore Ludum School in Cagliari, accompanied by their parents, siblings and teachers.

In about two hours more than hundred bags of rubbish were collected. As it could be predicted, the most popular waste found on the beach was plastic – bags, cups, bottles, bottle caps, food wrappings, wet wipes, plastic cutlery, fishing nets. Glass bottles and cans of various beverages followed.

The children took part in a special competition – the aim was to fill plastic bottles with cigarette butts. Around 12 0.5l bottles were filled up with them, a sad record.

We also found an old air-conditioning unit, a chair, car accessories, an old TV set.

All the waste was sorted out by the Clean Coast Sardinia volunteers and later on the local waste collection company collected it from the beach.

We would like to thank the municipality of Cagliari for the collaboration. Also, a special thanks goes to the team of Sacro Cuore teachers who helped to organise an Environment Day on the 20th of September at their school. But the biggest heroes were the children, whose participation and involvement could be a lesson to all of us.

Learn more ( in Italian) – local press:

La pulizia del Poetto – 21 settembre 2019 – Clean Coast Sardinia:

Unione Sarda

Vistanet Cagliari

Sardinia PostInternational Coastal Cleanup Day - Clean Coast Sardinia - Cagliari 21 September 2019

 

 

Puliamo il Poetto – World Clean-Up Day & International Coastal Cleanup Day – 21 settembre 2019

Il 21 Settembre in occasione della Giornata Mondiale di Pulizia delle Coste (International Coastal Cleanup Day) e del World Clean-Up Day l’Associazione Clean Coast Sardinia organizza la seconda edizione di “Puliamo il Poetto”.
Vi aspettiamo alle h. 8.45 al Poetto davanti all’Ex Ospedale Marino (edificio in mattoni rossi), partiamo alle h.9 e finiremo alle h. 11.30.
L’organizzazione si occuperà si fornire i guanti e le buste.
Portate i vostri bambini, amici, ospiti, conoscenti. Diffondete anche voi sui vostri social.
L’evento e’organizzato col patrocinio del COMUNE di CAGLIARI e SACRO CUORE LUDUM design school in collaborazione con Ocean Conservancy.
“Ognuno di noi puó fare la differenza”

FB_Event_CCS_21_9_2019